IN EVIDENZA

INTEGRATORI E SPORT : GUIDA PRATICA SU BASI SCIENTIFICHE

Il fabbisogno nutrizionale di un atleta è di gran lunga superiore a quello di un soggetto normale.

Per tale motivo, spesso,  un regime dietetico equilibrato può non essere sufficiente ai fini nutrizionali e quindi è necessaria una corretta integrazione con prodotti naturali.

Inoltre mi preme sottolineare come mirate strategie nutrizionali possono migliorare performance e recupero muscolare nelle prestazioni sportive e prevenire carenze nutritive responsabili di alterazioni metaboliche e funzionali.

Il sistema preso di riferimento in questo articolo è stato validato da un gruppo di esperti dell’ AIS Sports Supplement Framework e classifica gli alimenti sportivi e integratori alimentari  in quattro gruppi (A,B,C e D) basati su prove scientifiche e altre considerazioni pratiche che determinano se un prodotto è sicuro, legale ed efficace per migliorare le prestazioni sportive.

Infatti uno degli obiettivi fondamentale del sistema è ridurre al minimo il rischio di una violazione delle regole anti-doping derivanti dall’uso di integratori e cibi sportivi.

GRUPPO A

Overview of category Categoria Esempi
Evidenza

Supportati per l’utilizzo in situazioni specifiche dello sport utilizzando protocolli basati su prove scientifiche.

Uso nei programmi supplementari:

Forniti o consentiti per l’uso da parte di alcuni atleti secondo protocolli scientifici.

Sports foods:

Prodotti specializzati utilizzati per fornire una fonte utile di nutrienti quando comportamenti alimentari scorretti determinano carenze nutrizionali.

Sports drink

Sport Gel

Pasto liquido

Supplementi proteici

Sport bar

Elettroliti

 

Integratori medici:

Utilizzato per trattare le questioni cliniche, incluse le carenze nutritive diagnosticate. Richiede l’erogazione e la supervisione individuale di un medico sportivo appropriato o di un professionista della salute.

Ferro

Calcio

Multivitaminico Minerale

Vitamina D

Probiotici

Acidi grassi omega3

Integratori per la performance:

Utilizzati per contribuire direttamente alle prestazioni ottimali. Dovrebbero essere utilizzati in protocolli individualizzati sotto la direzione di un appropriato medico sportivo / professionista della salute. Sebbene possa esistere una base di dati generica per questi prodotti, spesso è necessaria una ricerca supplementare per ottimizzare i protocolli per l’utilizzo specifico e individuale.

Caffeina
B-alanina
Bicarbonato
Nitrato (o succo di barbabietola)
Creatina

 

GRUPPO B

Overview of category CATEGORIE ESEMPI
Evidenza:

Occorrono ulteriori ricerche e potrebbero essere consigliati agli atleti sotto un protocollo di ricerca o una situazione di monitoraggio casuale.

Uso nei programmi supplementari:

Somministrati agli atleti in situazioni di ricerca o monitoraggio clinico.

Polifenoli alimentari:

Prodotti chimici alimentari che hanno confermato la bioattività, compresa l’attività antiossidante e antinfiammatoria. Possono essere consumati in forma alimentare o come prodotti chimici isolati.

La quercetina
Tartine  ciliegia
Bacche esotiche (acai, goji ecc.)
La curcumina
Altri: Antiossidanti C ed E
Carnitina
HMB
Glutammina
Oli di pesce
Glucosamina

 

GRUPPO C

Overview of category CATEGORIE ESEMPI
Evidenza scientifica:

Non hanno alcuna prova significativa di effetti benefici.

 Uso nei programmi supplementari:

Non utilizzati negli atleti nei programmi di integrazione.

Può essere permesso per un uso individuale da parte di un atleta in cui esiste una specifica esigenza nutrizionale.

I prodotti della categoria A e B utilizzati al di fuori dei protocolli approvati. Vedi l’elenco dei prodotti della categoria A e B.
I fogli di informazione e riepiloghi di ricerca su alcuni integratori di interesse che appartengono al gruppo C possono essere trovati nella pagina “A-Z dei supplementi” nella sezione AIS Sports Nutrition del sito ASC.

 

GRUPPO D

Panoramica sull’uso di categorie all’interno del sistema AIS Categorie Esempi
Livello di prova:

Vietato o ad alto rischio di doping, sostanze che potrebbero condurre ad un test positivo della droga.

Uso nei programmi supplementari:

Non dovrebbe essere usato dagli atleti.

Stimolanti

http://list.wada-ama.org/

Efedrina
La stricnina
Sibutramina
Metilhexanammina (DMAA)
1,3-dimetilbutilammina (DMBA)
Altri stimolanti a base di erbe
Prohormones and hormone boosters

http://list.wada-ama.org/

DHEA
Androstenedione
19-norandrostenione / ol
Altri prohormoni
Tribulus terrestris e altri stimolanti di testosterone
Maca radice di polvere
GH releasers and ‘peptides’

http://list.wada-ama.org/

Tecnicamente, mentre questi sono a volte venduti come integratori (o sono stati descritti come tali) sono solitamente prodotti farmaceutici non approvati.

Beta-2-agonists

http://list.wada-ama.org/

Higenamine
Altri

http://list.wada-ama.org/

Glicerolo utilizzato per strategie di ri / iperidroidrazione – vietato come espansore al plasma
Colostro – non raccomandato da WADA a causa dell’inclusione di fattori di crescita nella sua composizione

In conclusione la tabella di riferimento da consigliare agli atleti per una corretta ed equilibrata integrazione nutrizionale è quella relativa al Gruppo A.

L’integrazione con i prodotti del Gruppo A comunque non devono sostituire il normale regime alimentare, così come il sano stile di vita degli atleti.

Al fine mi migliorare la performance sportiva, devono essere utilizzati rispettando i protocolli basati sull’evidenza previsti per il loro corretto impiego e rispettando la tempistica:

  • Prima dell’allenamento o gara: Nitrati, caffeina, bicarbonato, carboidrati,proteine;
  • Durante l’attività sportiva: carboidrati;
  • Dopo l’attività fisica: carboidrati, creatina, proteine;
  • Prima dei pasti principali: beta-alanina, creatina, nitrati, bicarbonato, proteine, carboidrati;
  • La sera prima di andare a letto: proteine.

(fonte: Australian Institute of Sport (AIS). Supplements. Accessed 2017.  https://www.ausport.gov.au/ais/nutrition/supplements)

Valerio Costantino – Naturopata

Write a comment